Il Papa riceve i cooperanti per il centenario

Sabato 16 marzo Papa Francesco ha tenuto un discorso nell’Aula Paolo VI del Vaticano davanti ai 7mila membri della Confederazione delle cooperative italiane (Confcooperative), ricevuti per il centenario della loro azione.

100 anni di Confcooperative

“Non perdete mai di vista il Vangelo vostra sorgente”


Così il Papa ai cooperanti ricevuti per il centenario: “la cooperazione è un modo per “scoperchiare il tetto” di un’economia che rischia di produrre beni ma a costo dell’ingiustizia sociale. È sconfiggere l’inerzia dell’indifferenza e dell’individualismo facendo qualcosa di alternativo e non soltanto lamentandosi. Chi fonda una cooperativa crede in un modo diverso di produrre, un modo diverso di lavorare, un modo diverso di stare nella società. Il “miracolo” della cooperazione è una strategia di squadra che apre un varco nel muro della folla indifferente che esclude chi è più debole”.

All’incontro erano presenti anche i rappresentanti del Consorzio TST e delle cooperative Sentiero di Arianna e Pellicano Verde.

Share