Casa di riposo Torriglia, la festa con i bambini della scuola di Leivi

Venerdì 17 gennaio la Casa di Riposo Pietro Torriglia ha rivissuto uno dei giorni più belli dell’anno, il giorno di Natale con i bambini della Scuola Primaria di Leivi.

La festa

L’allerta rossa e il relativo maltempo che si era abbattuto nel mese scorso ha obbligato a posticipare la visita e lo scambio di auguri dei 44 bambini della Scuola Primaria di Leivi che, venerdì scorso, si sono presentati indossando abiti di colore rosso e relativi cappellini natalizi. I giovanissimi sono stati accolti tra gli applausi degli anziani e, pieni di energia, hanno emanato grande calore all’interno della struttura, con svariati canti, accompagnati da un sottofondo musicale e dal suono degli strumenti a percussione. Tanta allegria ha pervaso gli occhi e i cuori di tutti i presenti: la gioia degli ospiti nel vedere i bambini ha commosso familiari, maestre ed il personale.

Il presidente della struttura Arnaldo Monteverde ha ringraziato pubblicamente i bambini e le maestre per la loro favolosa esibizione e per aver rinnovato l’invito come ogni anno. Il momento intergenerazionale è continuato con lo scambio di doni e con una merenda gradita dai piccoli cantanti gentilmente offerta dalla struttura.

Si ringrazia per l’organizzazione tutto il personale della casa di riposo (direttrice sanitaria dott.sa Cecilia Gallo, dottoresse, operatrici socio sanitarie, fisioterapisti, volontarie e l’animatrice in turno della Cooperativa de “Il Sentiero di Arianna”; la Scuola Primaria di Leivi per aver reso possibile questo progetto di incontro tra le due generazioni. “Il Natale è ogni giorno quando c’è Gioia e Amore” afferma un’ospite. Ed è proprio così.

Share