sprecozerovivomeglio

Spreco Zero Vivo Meglio è un servizio pensato per ridurre il più possibile lo spreco di alimenti e altri generi di prima necessità avviando la raccolta e la ridistribuzione di quei prodotti che per i negozi risultano invendibili: prodotti vicini alla data di scadenza, o con imballaggi danneggiati, o che non rispondono perfettamente ai requisiti di qualità desiderati ma che sono pur sempre perfettamente utilizzabili.

Tutto quanto viene raccolto viene conferito all’Istituto per il Baliatico e al Banco di Solidarietà Odeon che lo ridistribuiscono alle persone più in difficoltà già seguite dai Servizi Sociali del Comune di Chiavari e da varie Associazioni e Enti del Distretto Socio Sanitario 15 di Regione Liguria che si occupano da tempo di questa problematica, avendo maturato quindi una forte esperienza e competenza in materia.

Negli ultimi anni, in conseguenza della crisi economica che si è verificata, il numero dei nostri concittadini, sovente intere famiglie, che si trovano in difficoltà a soddisfare bisogni primari come l’alimentazione, o l’abbigliamento o cure mediche di base è aumentato in modo considerevole. Spreco Zero Vivo Meglio  si inserisce dunque in un quadro di numerosi interventi attuati nel Tigullio, e in particolare dal Comune di Chiavari, per cercare di dare una risposta a questi bisogni creando reti sinergiche ed efficaci sul territorio.

FINANZIATORI E PARTNER DI SPRECO ZERO VIVO MEGLIO

Il progetto è stato ideato e promosso dal Consorzio Tassano Servizi Territoriali S.C.S. a.r.l. ONLUS, ed è stato possibile grazie alla Compagnia di San Paolo, principale finanziatore.
Attualmente i partner del progetto sono:

Share