Presentato il progetto AT HOME

La cooperativa sociale Il Sentiero di Arianna del Gruppo Tassano ha presentato martedì17 aprile il progetto AT HOME rivolto alle persone disabili e alle sue famiglie.

“At home”: per dare autonomia alle persone con fragilità

Il progetto vede  numerosi partner: oltre a Il Sentiero di Arianna sono presenti il Villaggio Del Ragazzo, FTS Tigullio (organo unico di rappresentanza per il terzo settore) e la conferenza dei sindaci Asl 4 Chiavarese. Sul territorio di Sestri un ruolo importante è svolto anche dall’associazione Aperta Parentesi che già gestisce l’alloggio di proprietà del comune in via Raffo per i progetti di vita indipendente rivolti a disabili.

«Uno degli obiettivi del progetto AT HOME è quello di trovare appartamenti didattici sui tre distretti di Sestri, Chiavari e Rapallo per consentire alle persone di vivere il territorio dal punto di vista dell’autonomia con la mediazione di un educatore» spiega Emanuela Gueglio, educatrice dell’associazione Aperta Parentesi.

Il progetto servirà a migliorare la qualità di vita grazie alla sperimentazione concreta di esperienze vita indipendente e allo stesso tempo a diminuire l’isolamento sociale delle persone disabili coinvolgendo anche i cittadini. Con questo progetto prende forma la figura nuova del social trainer, una professionalità fondamentale che avrà il compito di accompagnare i disabili in un percorso di vita indipendente. Il social trainer infatti avrà un ruolo educativo e psicologico e allo stesso tempo sarà un supporto concreto per gli utenti, aiutando quest’ultimi nelle faccende di casa.

A CHI SI RIVOLGE: Alle persone disabili (dai 18 anni compiuti in su) e loro famiglie

CON QUALI OBIETTIVI: Migliorare la qualità di vita delle persone fragili grazie alla sperimentazione concreta di percorsi di autonomia.
Accrescere il senso sicurezza delle famiglia offrendo possibilità concrete di futuro per i propri figli. Sviluppare una cultura dell’accoglienza. Creare un contesto territoriale protetto .

QUALI AZIONI CONCRETE INTENDE METTERE IN ATTO: Ricerca di appartamenti didattici per i ragazzi. Creazione di gruppi di mutuo auto aiuto rivolti ai ragazzi e alle famiglie. Promozione di incontri informativi e formativi pubblici

CON QUALI FIGURE PROFESSIONALI AGISCE: Social Trainer ( educatori che in collaborazione con i servizi seguono tutte le azioni del progetto). Assistenti sociali ed educatori (che operano sia all’interno dei tre distretti sociali che all’interno del servizio di inserimento lavorativo della Asl 4 Chiavarese). Psicologi (che facilitano il lavoro di gruppo)

SU QUALE TERRITORIO SI SVLUPPA: Il contesto di riferimento del progetto comprende il Distretto Sociale n° 14 (con comune capofila Rapallo), il Distretto Sociale n°15 (con comune capofila Chiavari) e il Distretto Sociale n°16 (con comune capofila Sestri Levante).

CONTATTI:
Cell: 338 6706305
email: sportello.servizi@consorziotst.it
web: www.conosorziotst.it
Share