Il progetto “Spreco Zero, vivo meglio” su Telepace

TIGULLIO – Il cibo è uno dei beni primari che spesso manca dalle tavole delle persone in difficoltà per varie ragioni. Da questa necessità, tre mesi fa il Consorzio Tassano, come capofila, insieme ad un cartello di altri enti impegnati nell’assistenza ai bisognosi, hanno avviato il progetto “Spreco zero, vivo meglio”. Varie le modalità con le quali si può contribuire: nei negozi aderenti si può la fare la spesa anche per i più poveri. Da qualche tempo, il progetto è stato esteso anche ai ristoranti. Sabato 3 giugno nei negozi aderenti all’iniziativa si raccoglieranno alimenti, soprattutto per la prima infanzia, destinati al Progetto Spreco Zero Vivo Meglio. Gli esercizi che hanno aderito sono: Superbebè di Chiavari e Sestri L., le farmacie Bellagamba, Monteverde, Centrale di Chiavari e la farmacia di Cavi a Lavagna, alimentari Briozzi e Zucchero Amaro, Lo Chalet di Via Vittorio Veneto a Chiavari e Via Roma a Lavagna.

Articolo tratto da Telepace

www.sprecozerovivomeglio.it

Share